Web Analytics

4Sub Five Star PADI IDC Resort

Rivenditore Autorizzato

Apeks, Aqualung, Omersub, Light&Motion, Shearwater, Audaxpro, Rofos, Suunto Dive, CetmaComposites, Octopus Freediving.

Indirizzo

Alzaia Naviglio Grande 150 20144 Milano

Orari

Lun / Venerdi 10/13 14/19

Sabato 10/13 14/18

Tel : 02.49475603

4Sub Facebook

Scrivi una Recensione

Recensioni Google
 
Apnea vs Scuba Diving: 5 GRANDI differenze

Apnea vs Scuba Diving: 5 GRANDI differenze

Apnea vs Scuba Diving 5 GRANDI differenze

Apnea vs Scuba Diving: 5 GRANDI differenze

Scritto da Sarah Russell

Se trascorri abbastanza tempo sott’acqua, in apnea o subacquea, sperimenterai cose incredibili e che cambiano la vita.

Ma a parte l’ovvia differenza: tank vs no tank, cosa rende un’esperienza di apnea diversa da quella vissuta attraverso le immersioni subacquee?

Scopriamolo.

Osservazione

Gli apneisti, come suggerisce il nome, possono muoversi più liberamente sott’acqua rispetto ai subacquei. Senza un carro armato, gli apneisti possono muoversi rapidamente per tenere il passo con i pesci in rapido movimento; e trattenere il fiato significa che non ci sono bolle per spaventare la vita marina. Rendendo più facile nuotare attraverso un branco di pesci vetro senza che si disperdano, strisciare su una seppia e guardarsi negli occhi con una balena .

I subacquei hanno il vantaggio di poter rimanere più a lungo sott’acqua per osservare la vita marina che li circonda. Inoltre, il tempo in cui gli scuba possono essere sott’acqua è anche un vantaggio per la vivacità di ciò che vedono.

Man mano che i subacquei scendono, i livelli di luce diminuiscono e l’occhio risponde espandendo l’iride per far entrare più luce. In apnea, spesso non sei abbastanza a lungo da permettere all’iride di adattarsi come fa nelle immersioni , quindi la stessa barriera corallina può sembrare molto diverso per entrambi i tipi di subacqueo.

Esplorazione

I relitti e l’architettura sottomarina come grotte e canyon possono essere ugualmente divertenti da fare apnea o subacquea, ma forse la subacquea ha il vantaggio qui.

Offre una gamma più ampia di possibilità di esplorazione in termini di profondità e tempo. Puoi rimanere più a lungo, coprire distanze maggiori e andare più in profondità più a lungo con meno rischi in termini di ambienti aerei.

Detto questo, gli apneisti sono più agili dei subacquei. Senza preoccuparsi dei profili dei denti di sega (la tecnica di risalita per proteggere dalla malattia da decompressione), gli apneisti possono tessere più facilmente dentro e fuori le caverne e avere la flessibilità di mordicchiare su e giù sulla barriera corallina.

Come bonus aggiuntivo, l’apneista deve solo fare un corso di apnea per principianti e avere un buon amico con loro per esplorare l’architettura sottomarina. Considerando che, nella maggior parte dei casi, i subacquei sono tenuti a fare un corso di specialità per svolgere la stessa attività.

Socievolezza

Apnea vs Scuba Diving - socievolezza

 

Gli apneisti devono sempre immergersi con un compagno, il che viene fatto per motivi di sicurezza, ma questo rende anche un’esperienza socialmente più gratificante rispetto a ciò che è possibile fare immersioni subacquee.

Che si tratti di immersioni in linea o di immersioni ricreative, gli apneisti sono sott’acqua solo per pochi minuti alla volta e poi riemergono per parlare con i loro amici (o amici) di ciò che hanno vissuto. Gli apneisti sono molto aperti e disponibili a consigliarsi e sostenersi a vicenda, fornendo consigli sulla tecnica o su cose da provare se un’immersione non è andata come si vorrebbe.

Mentre nelle immersioni subacquee, il tempo trascorso sott’acqua è molto maggiore ed è generalmente coerente tra i subacquei. Per questo motivo spesso hanno la stessa esperienza e non ci sono le stesse opportunità di condividere e parlare dell’immersione come nell’apnea.

Consapevolezza

Apnea vs subacquea - Consapevolezza

 

C’è una citazione che dice “se vuoi esplorare il tuo mondo esterno, sott’acqua, indossa un serbatoio. Se vuoi esplorare il tuo mondo interiore, sott’acqua, non farlo ”(anonimo).

È un modo intuitivo per descrivere la più grande differenza tra un’esperienza di apnea e quella di immersioni subacquee, che è la consapevolezza di sé sott’acqua.

Nella subacquea, la consapevolezza è prevalentemente focalizzata all’esterno: ciò che può essere visto e monitorato per profondità, tempo e durata. La mente è attiva e in un costante stato di stimolazione esterna, reagendo a ciò che le accade intorno.

Mentre nell’apnea, la consapevolezza è più focalizzata all’interno: ciò che può essere sentito e sperimentato per il comfort, il divertimento e il relax. La mente è riflessiva, analizza e reagisce alle risposte del corpo per valutare ciò che è possibile.

L’apnea quindi, a differenza della subacquea, è diversa in quanto non ti immergi necessariamente per vedere le cose, ma piuttosto ti immergi per scoprire e migliorare te stesso.

Realizzazione

Apnea vs Scuba Diving - realizzazione

 

Seguendo quanto sopra, dovremmo parlare della sfida dell’apnea contro la subacquea, che fa la differenza per il senso di realizzazione che ottieni dal farlo.

Si potrebbe dire che una volta acquisite le competenze necessarie per immergersi, il lavoro è finito. Si tratta semplicemente di mettere in pratica questi requisiti e godersi il risultato dello sforzo: arrivare a sperimentare i siti di immersione ed esplorare e osservare l’ambiente sottomarino.

Al contrario, gli apneisti hanno infiniti modi per migliorare e migliorare la loro esperienza subacquea, il che rende una sfida più interessante. Che si tratti di lavorare su tecnica, mentalità, rilassamento o consapevolezza, gli apneisti devono sfidare se stessi per comprendere meglio se stessi tanto quanto il loro ambiente per progredire.

C’è un grande lato competitivo nell’apnea, ma è tanto, se non di più, competere con se stessi quanto competere contro gli altri. Gli apneisti spesso cercano di ottenere i record personali (PB) in profondità, tempo e distanza percorsa, che richiedono una notevole quantità di dedizione, perseveranza e determinazione per essere raggiunti. Rendere la pratica dell’apnea potenzialmente più gratificante nel complesso.

Dichiarazione: Essendo io stesso un non subacqueo, ho contattato un certo numero di apneisti per la loro comprensione delle differenze tra i due tipi di immersioni. È stato notevole quanto fossero coerenti nelle loro intuizioni e la scrittura si basa sulle informazioni che mi hanno fornito, insieme alla mia esperienza come apneista.

Non Ci Sono Commenti

Rispondi

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi